login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

I nostri servizi

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

comunicati rss stampa


ricerca

 

03 luglio 2017
 

 


RIFORMA TERZO SETTORE

 

De Masi: Soddisfazione per approvazione 3 decreti di attuazione legge delega Riforma Terzo settore

RIFORMA TERZO SETTORE

 

Carlo DE MASI, Presidente Adiconsum:

Via libera definitivo dal Consiglio dei Ministri
a tre decreti essenziali della riforma del terzo settore:
quello sul 5 per mille, sull’impresa sociale e sul codice del terzo settore

 

 

30 giugno 2017 – È con grande soddisfazione che accogliamo l'approvazione, in via definitiva, dei decreti di attuazione della legge delega, afferma il Presidente Nazionale Adiconsum Carlo De Masi.

 

Si tratta di un lavoro importante per il quale l'Adiconsum si è attivata presentando, per prima, un proprio documento al Senato e intervenendo alla Camera, ritenendo il provvedimento, così come era strutturato, lesivo gravemente in termini socio-politici ed economici delle associazioni che, ricordiamo, hanno come scopo quello di tutelare il consumatore in quanto soggetto debole. Nei decreti approvati il parere dell'Adiconsum è stato in gran parte accolto.

 

Grazie alla collaborazione con il Forum del Terzo settore e con le altre associazioni coinvolte - continua il Presidente De Masi - abbiamo offerto un grande contributo di dialogo ed importanti suggerimenti.

 

Quelle del terzo settore è un comparto molto importante e le organizzazioni che ve ne fanno parte sono essenziali per la coesione sociale e la buona vita delle comunità.

 

Tra queste, le Associazioni dei consumatori hanno un fondamentale ruolo di utilità sociale, curando l’informazione e la formazione del cittadino consumatore sempre più “debole” nei confronti di un sistema socio-economico escludente e aggressivo.

 

Con questo provvedimento - conclude Carlo De Masi - le Associazioni ricevono un riconoscimento politico e normativo per cercare di superare gli elementi di frammentazione presenti nella normativa attuale, e produrre elementi di innovazione.



 


Share |

 


 
 

Archivio >>