login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

I nostri servizi

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

in primo piano rss aree tematiche


ricerca

 

02 luglio 2017 SERVIZIO CIVILE IN ADICONSUM: FISSATA LA DATA DEI...

argomento: spese famiglia


 

Il 26 giugno scorso alle ore 14,00 è scaduto il termine per la presentazione delle domande per svolgere il servizio civile nazionale in Adiconsum ed ora si passa alla fase dei colloqui dei candidati.

 

L’appuntamento per il colloquio dei candidati è stato fissato per:

 

GIOVEDì 13 LUGLIO ALLE ORE 9,00

PRESSO LA SEDE DI ADICONSUM NAZIONALE

Roma, Largo Alessandro Vessella 31

 

 

Per info sul progetto di Servizio civile nazionale presentato da Adiconsum “Per un consumerismo giovane”, clicca qui




 

 


 
 
 

02 luglio 2017 DAL 1 LUGLIO VIA EQUITALIA, ARRIVA AGENZIA DELLE...

argomento: fisco


 

Dal 1° luglio prossimo, il concessionario della riscossione non si chiamerà più Equitalia, ma Agenzia delle entrate-riscossione e subentrerà in tutto e per tutto al vecchio ente riscossore, con qualche potere in più concessogli dalla sua appartenenza all’Agenzia delle Entrate.

 

Dal 1° luglio Equitalia cesserà di essere riscossore per conto dei Comuni che saranno chiamati a scegliere se avvalersi della nuova Agenzia oppure se riscuotere direttamente i tributi non pagati o se avvalersi di società di servizi private.

 

Come per Equitalia, rimarrà la riscossione coattiva.

 

Dovrebbero invece cambiare alcuni aspetti inerenti la cartella esattoriale, relativi ai termini di pagamento, i costi, la rateizzazione, ecc..

 

L’Agenzia delle entrate-riscossione subentrerà ad Equitalia in tutti i rapporti attivi e passivi. Di conseguenza dal 1° luglio quindi i ricorsi nei confronti di una cartella notificata da Equitalia, dovranno essere presentati all’Agenzia delle entrate-riscossione.

 

Come Adiconsum monitoreremo attentamente tale transizione. Invitiamo pertanto i consumatori che dovessero rilevare errori in una cartella esattoriale di rivolgersi alle nostre sedi territoriali.



 

 


 
 
 

02 luglio 2017 PENSIONATI: È ARRIVATA LA QUATTORDICESIMA

argomento: spese famiglia


 

Per chi ha il conto alla Posta, la quattordicesima è stata pagata sabato 1° luglio insieme alla rata della pensione di luglio; per chi invece ha il conto in banca è stata accreditata lunedì 3 luglio. Ma perché tanto clamore su questo versamento della quattordicesima ai pensionati? Perché quest’anno per la prima volta la riceveranno anche i pensionati con reddito compreso tra 752 e 1.003 euro/mese

 

A quanto ammonta la 14ma

Ø  Varia da 336 a 655 euro a seconda del reddito e viene erogata in via provvisoria dall’Inps sulla base dei redditi presunti.

ATTENZIONE: il beneficio potrebbe subire qualche correzione a seguito delle verifiche!

 

Requisiti

Ø  Età: 64 anni

Ø  Reddito: non superiore a 13.049,14 euro

 

 

 

IMPORTANTE: Per gli aventi diritto, la 14ma viene erogata automaticamente dall’Inps senza presentare alcuna domanda!



 

 


 
 
 

02 luglio 2017 MODELLO 730: ANCORA QUALCHE GIORNO PER PRESENTARLO

argomento: spese famiglia


 

Si stringono i tempi per la presentazione del Modello 730/2017 sui redditi 2016. Due sono le date da tenere a mente:

Ø  Venerdì 7 luglio: ultimo giorno per presentare il 730 sia per chi ha scelto di fare quello ordinario che quello precompilato, ma avvalendosi comunque di un CAF  o di un professionista abilitato

Ø  Lunedì 24 luglio: ultimo giorno per presentare il 730 precompilato tramite le proprie credenziali di accesso al sito dell’Agenzia delle Entrate.

 

Chi invece presenta il modello Redditi ha ancora tempo fino al 2 ottobre p.v..



 

 


 
 
 

27 giugno 2017 30 GIUGNO 2017: ULTIMA CHIAMATA PER INSTALLARE...

argomento: bollette


 

Ultimi giorni di tempo per installare sui propri termosifoni CONDOMINIALI le termovalvole ed i contabilizzatori di calore come previsto dal decreto legislativo 102/2014. Ricordiamo che la data prevista all’inizio del 31 dicembre 2016 era stata prorogata di altri 6 mesi dal decreto Milleproroghe, che ha rinviato l’installazione al 30 giugno 2017.


L’obbligo non riguarda le caldaiette autonome.


Come funzionano termovalvole e contabilizzatori

·      Le termovalvole regolano automaticamente lo "spegnimento" del termosifone, quando questo ha raggiunto una temperatura desiderata, che va da 0 a 5

·      I contabilizzatori, applicati a ciascun calorifero, permettono, invece, di calcolare esattamente i propri consumi.


Sanzioni

Per chi non ottempera a tale obbligo, le sanzioni variano da 500 a 2.500 euro.



 

 


 
 
 

26 giugno 2017 ALLARME SICCITÀ: I CONSIGLI ANTISPRECO ADICONSUM

argomento: spese famiglia


 

Non solo il Sud Italia da sempre alle prese con la scarsità d’acqua, legata non solo alle condizioni climatiche, ma anche e soprattutto ad una rete idrica fatiscente, ora l’allarme siccità riguarda un po’ tutte le regioni, isole comprese.

 

Molte le regioni che stanno chiedendo lo stato di emergenza. Il Consiglio dei Ministri l’ha appena decretato per le province di Parma e Piacenza; la Sardegna l’ha appena chiesto al Ministro delle politiche agricole (era da l 1922 che l’isola non era così a secco) e così si appresta a fare anche la Toscana. 

Le ripercussioni sull’agricoltura e sull’economia e di conseguenza sui cittadini sono enormi. Sono a rischio le coltivazioni (dalla frutta e verdura al grano) e gli allevamenti con diminuzioni significative del latte e quindi dei prodotti caseari.

 

A fronte dei costi per la riparazione della rete molti Sindaci hanno predisposto o stanno predisponendo ordinanze ad hoc, con la limitazione/divieto di utilizzare l’acqua potabile per innaffiare le piante o per lavare le auto, insomma per tutte quelle attività che non siano strettamente legate a necessità igienico-sanitarie

 

Adiconsum ha stilato un breve Vademecum per non sprecare questo bene così prezioso per la sopravvivenza nostra e del pianeta.

 

Consigli per non sprecare l’acqua

Primo fra tutti, e sempre valido, è il consiglio di non lasciar scorrere l’acqua senza motivo.

 

Igiene personale

·      Chiudi il rubinetto mentre ti lavi i denti

·      Fai la doccia anziché il bagno. Quest’ultimo, infatti, richiede un volume d’acqua tre volte superiore a quello utilizzato durante la doccia. Preferisci le docce a getto dolce piuttosto che potente. Aziona il getto della doccia solo quando serve: in un minuto di getto aperto fuoriescono fino a 20 litri di acqua!

 

Uso degli elettrodomestici

·      Utilizza la lavatrice e la lavastoviglie sempre a pieno carico o azionando il programma di lavaggio breve, scegliendo temperature non superiori ai 40°C

·      Manutieni correttamente la lavatrice/lavastoviglie, utilizzando periodicamente prodotti decalcificanti

 

Impianti

·      Fai la manutenzione periodica dello scaldabagno o della caldaia

·      Installa i dispositivi che permettono di non sprecare acqua come i filtri per i rubinetti dei lavandini e delle docce (risparmio d’acqua del 40-60%) e i limitatori di scarico per i wc come le cassette a doppio flusso o a interruzione di flusso.

 

 

Consigli vari

·      Innaffia le piante la sera quando il sole è tramontato. Per i giardini, preferisci i sistemi di irrigazione automatica notturna

·      Se hai pochi piatti da lavare o se non hai la lavastoviglie, lava i piatti immergendoli nel lavello ricolmo d’acqua insaponata. Non tenere aperta l’acqua corrente quando li insaponi, ma usala in fase di risciacquo. Non sprecare l’acqua di cottura della pasta, ma utilizzala per lavare pentole e piatti.

 

Bonus sociale acqua

Ricordiamo che le famiglie disagiate possono usufruire di un bonus sulla bolletta dell’acqua. Questo bonus sociale, a differenza di quello elettrico e del gas, è di competenza delle singole Regioni. Regole, requisiti, date di scadenza sono stabiliti dalle Regioni. Per conoscerli è bene rivolgersi al proprio Comune di residenza.

 

ULTIM’ORA: Modifiche in vista per il bonus sociale idrico. L’Autorità per l’energia elettrica il gas ed il sistema idrico ha infatti annunciato di aver messo in consultazione il documento sul bonus sociale idrico. Le osservazioni dei vari stakeholder dovranno pervenire entro il 14 luglio 2017.



 

 


 
 
 

26 giugno 2017 BANCHE VENETE IN LIQUIDAZIONE COATTA: QUALI...

argomento: prodotti finanziari


 

La proposta “condizionata” di Intesa Sanpaolo di acquisizione delle due banche venete in default, Veneto Banca e Banca popolare di Vicenza, ha trovato forma in un decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri del 25 giugno scorso, concernente la disposizione a porre in liquidazione coatta amministrativa le due banche e per “garantire la continuità del sostegno del credito alle famiglie e alle imprese del territorio”.

 

Il decreto ha già ricevuto l’approvazione anche da parte della Banca centrale europea (BCE).

 

Quali le conseguenze per i risparmiatori delle due banche

In estrema sintesi, ecco i punti salienti del provvedimento varato dal governo:

 

·      conti correnti e dei depositi bancari: i correntisti e i possessori dei depositi non perderanno nulla, neanche in caso di bail-in

·      bond subordinati (obbligazioni subordinate: tutela per tutti i risparmiatori,  non solo per quelli raggirati. I rimborsi per i possessori di bond subordinati saranno del 100%: fino all’80% saranno garantiti adllo Stato e per il 20% da Intesa con una quota di 60 milioni

·      bond senior: saranno rimborsati fino al 100% dallo Stato e da Intesa. Non saranno utilizzati, come anche per i conti correnti e i depositi, per “tappare” buchi di bilancio.

 

In una nota,  Banca d’Italia ha reso noto quanto segue:

“I crediti deteriorati delle Banche, esclusi dalla cessione in forza di uno dei paletti della proposta condizionata di Intesa, saranno successivamente trasferiti a una società a partecipazione pubblica. I diritti degli azionisti e le passività subordinate resteranno in capo alle Liquidazioni.

L’intervento assicura la tutela di tutti i risparmiatori e dei creditori senior. Il citato Decreto Legge prevede inoltre misure di ristoro per titolari di strumenti finanziari subordinati retail.

I clienti non subiscono alcuna conseguenza da questo passaggio: gli uffici e gli sportelli delle Banche saranno regolarmente aperti e pienamente funzionanti; tutte le operazioni bancarie potranno essere effettuate senza variazioni, ma sotto la responsabilità di Intesa Sanpaolo S.p.A.

Banca Intermobiliare e Farbanca, che non sono state acquisite da Intesa Sanpaolo S.p.A, continuano la loro operatività in maniera ordinata, assicurando la continuità dei rapporti in essere con la clientela”.


 

 


 
 
 

23 giugno 2017 ADICONSUM AL XIV SIMPOSIO DEI DOCENTI...

argomento: bollette


 

Adiconsum partecipa venerdì 23 giugno dalle ore 14 alle ore 17 al XIV Simposio Internazionale dei Docenti Universitari che si terrà a Roma presso la  Pontificia Università Lateranense. Il Simposio, promosso dal Vicariato di Roma, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, il Comitato Regionale dei Rettori delle Università del Lazio (CRUL) e il Comitato dei rettori delle Università Pontificie di Roma, patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei ministri, verterà sul ruolo dell’efficienza energetica nel contrasto alla fuel poverty (povertà energetica).

                                               

Il tema dell’energia e soprattutto del risparmio ed efficienza energetica è molto caro ad Adiconsum che ha sempre seguito la problematica in vari progetti, nazionali ed europei (come NATCONSUMERS, tanto per citare l’ultimo appena concluso, su come, comunicare al consumatore, partendo dal monitoraggio dei suoi consumi, nel caso siano eccessivi, le azioni concrete e i consigli da adottare per risparmiare energia.

 

Adiconsum parte dal presupposto che l’accesso all’energia è un diritto. La povertà energetica che riscontriamo nel nostro Paese e che riguarda 4,5 milioni di famiglie, nega tale diritto, che è indice della crescita e dello sviluppo sociale di un Paese, nonché di una vita dignitosa. La povertà energetica impatta sulla salute delle persone, facendo aumentare le malattie da raffreddamento, i problemi cardiaci, la mortalità.

 

L’efficienza energetica è uno strumento per combattere la povertà energetica, ma non l’unico.

 

Programma

Leggi l’intervento integrale di Adiconsum

 

 


 
 
 

22 giugno 2017 BANCHE VENETE: LA PROPOSTA “CONDIZIONATA” DI...

argomento: prodotti finanziari


 

È arrivata da Intesa Sanpaolo la proposta per il salvataggio delle due banche venete, Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza, al centro da mesi dell’ennesima vicenda di risparmio tradito che ha visto coinvolti circa 190.000 risparmiatori. Una proposta però condizionata da una serie di paletti che prevedono:

·      nessun aumento di capitale

·      nessun impatto su patrimonio e sui dividendi

·      esclusione di presa in carico dei crediti deteriorati e delle obbligazioni e delle azioni vendute ai risparmiatori dalle due banche.

 

 

In virtù di tali condizioni, Adiconsum, a fianco degli azionisti delle due banche dall’inizio di questa ennesima vicenda di risparmio tradito continuerà a monitorare gli eventuali sviluppi dell’operazione e le sue possibili ricadute sui risparmiatori.



 

 


 
 
 

21 giugno 2017 COMPORTAMENTI SOSTENIBILI PER RISPARMIARE...

argomento: bollette


 

Sarà una 2 giorni intensa quella prevista per la conferenza finale del progetto NATCONSUMERS, che si tiene a Bruxelles il 21 e 22 giugno alla The Brussels Gallery, dopo i 3 workshop internazionali tenutisi ad Oslo, Madrid e Napoli (quest’ultimo organizzato da Adiconsum).

 

NATCONSUMERS, acronimo di “NATural Language Energy for Promoting CONSUMER Sustainable Behaviour”, è stato cofinanziato dalla Commissione Europea, per promuovere in maniera attiva il risparmio di energia elettrica da parte delle famiglie, di cui Adiconsum è partner.

 

Con NATCONSUMERS la Commissione europea intende porre le basi di un linguaggio naturale dell’energia con cui comunicare al consumatore finale, attraverso il monitoraggio dei suoi consumi, azioni concrete e consigli per risparmiare energia. 

 

La conferenza si svolge tra l’altro proprio nella Settimana dell’Energia Sostenibile (Sustainable Energy Week-2017 EUSEW) in corso dal 19 al 25 giugno sempre a Bruxelles. Una presentazione del web tool messo a punto dal progetto NATCONSUMERS è stato inserito nel sito della EUSEW tra gli Energy Days, ossia tra quegli eventi organizzati da istituzioni e organizzazioni private per accrescere la consapevolezza dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili.

 

 

Per il programma dettagliato della Conferenza finale clicca qui

Pr info sul progetto, clicca qui



 

 


 
 
 

21 giugno 2017 SACCHETTI DI PLASTICA PER SPESA: NON PIÙ DI 90 A...

argomento: spese famiglia


 

Gli Stati membri hanno l’obbligo di garantire che l'uso annuale di sacchetti di plastica non superi il numero di 90 pezzi  pro capite entro la fine del 2019 e di 40 entro la fine del 2025. Lo stabilisce la direttiva UE 2015/720 che indica le misure che gli Stati membri possono adottare per ridurre il loro consumo, sia facendole pagare che vietandone l’uso.

 

Le buste di plastica per la spesa, foriere di effetti deleteri sull’ambiente sia terrestre che marino causati dalla loro dispersione e dal loro costoso e complesso smaltimento, sono tornate alla ribalta, perché il nostro Paese pur avendo subito recepito la direttiva con un decreto legislativo, “dimenticava” di notificarlo alla Commissione entro il termine previsto del 27 novembre 2016. Per questo riceveva lo scorso gennaio una lettera di messa in mora ed ora una richiesta di parere motivato. Se anche questa andrà disattesa, l’Italia sarà deferita alla Corte di giustizia europea.



 

 


 
 
 

21 giugno 2017 BOLLETTE ENERGIA: IN FUTURO PER RISPARMIARE CI...

argomento: bollette


 

Adiconsum ha partecipato in qualità di partner al progetto NATCONSUMERS, cofinanziato dalla Commissione Europea, per promuovere in maniera attiva il risparmio di energia elettrica da parte delle famiglie, di cui Adiconsum è partner.

 

Con NATCONSUMERS, acronimo di “NATural Language Energy for Promoting CONSUMER Sustainable Behaviour”, la Commissione europea intende porre le basi di un linguaggio naturale dell’energia con cui comunicare al consumatore finale, attraverso il monitoraggio dei suoi consumi, azioni concrete e consigli per risparmiare energia.

 

Nel corso della Conferenza finale che si è tenuta a Bruxelles, presso The Brussels Gallery, è stato presentato anche un web tool, frutto del progetto Natconsumers. Si tratta di uno strumento online, per la generazione di messaggi agli utenti per informarli dei loro consumi di energia in casa ed eventualmente, in caso di forti consumi, per orientarli a comportamenti sostenibili che coniughino efficienza energetica e risparmio.

 

La conferenza ha visto anche la partecipazione di un rappresentante della DG Energy della Commissione europea che nel suo intervento ha ribadito come la Direzione generale intenda porre il consumatore al centro della propria strategia energetica con l’obiettivo di informarlo, motivarlo, proteggerlo, con un occhio di riguardo ai consumatori più vulnerabili.

 

Il progetto NATCONSUMERS è stato inserito tra gli Energy Days ossia tra quegli eventi organizzati da istituzioni e organizzazioni private per accrescere la consapevolezza dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili, nell’ambito della Settimana dell’Energia Sostenibile (Sustainable Energy Week-2017 EUSEW) in corso dal 19 al 25 giugno sempre a Bruxelles.



 

 


 
 
 

20 giugno 2017 CELLULARE ALL’ESTERO: DAL 15 GIUGNO L’ADDIO...

argomento: telefonia


 



E finalmente l’atteso momento della fine delle tariffe maggiorate di roaming applicate dal proprio operatore in caso di chiamate, sms e internet effettuati in un Paese diverso da quello in cui si è sottoscritto il contratto di telefonia mobile, è arrivato. Dal 15 giugno scorso, infatti, i consumatori che viaggiano nei 28 Stati membri dell’Unione europea, pagheranno per le chiamate fatte/ricevute, per gli SMS inviati/ricevuti e per la navigazione in internet la tariffa prevista dal proprio piano tariffario nazionale.

 

Come funziona il roaming a tariffa nazionale

·      Contratto di telefonia mobile in abbonamento o ricarica

Il roaming a tariffa nazionale si applica sia ai contratti in abbonamento che alle SIM prepagate.

 

·      Qual è il limite per l’utilizzo corretto del roaming nazionale

La discriminante per poter usufruire del roaming a tariffa nazionale anche nei Paesi dell’Unione è il tempo di utilizzo: il periodo di uso del cellulare nel proprio Paese deve essere sempre maggiore rispetto a quello fatto in un altro Paese. Questo è considerato un corretto utilizzo dei servizi di roaming.

 

Gli operatori possono verificare tale utilizzo su un periodo di 4 mesi. Se l’utilizzo non risulta corretto, cioè se se si usa il proprio cellulare per chiamate/sms/internet in misura maggiore all’estero che nel proprio Paese,  gli operatori potranno contattare il proprio cliente per chiedere chiarimenti. Se trascorsi 14 giorni, il consumatore persisterà nel suo comportamento,   l’operatore potrà applicare i seguenti sovrapprezzi:

·      per le telefonate: al massimo 3,2 cent/minuto

·      per gli SMS: al massimo 1 cent/sms

·      per i dati mobili: al massimo 7,7 euro/GB per scendere anno dopo anno fino a 2,5 euro dal 1° gennaio 2022.

 

·      Attivazione automatica

L’applicazione del roaming a tariffa nazionale avverrà in maniera automatica. L’operatore è tenuto ad informare il consumatore riguardo all’abolizione delle tariffe di roaming e a come cambierà il contratto.

 

 

·      Cosa fare in caso di addebito di sovrapprezzo

In caso di addebito ingiustificato di un sovrapprezzo al posto del roaming a tariffa nazionale, contestate subito all’operatore il costo aggiuntivo attivando il reclamo ed in caso di mancata o insoddisfacente risposta, rivolgiti alle sedi territoriali Adiconsum chiedendo di essere assistito nell’attivazione della procedura di conciliazione paritetica.

 

·      In quali Paesi dell’Unione valgono le tariffe di roaming nazionale

Al momento nei 28 Stati membri dell’Unione, compreso il Regno Unito. A breve il roaming a tariffa nazionale sarà disponibile anche in Islanda, Liechtenstein e Norvegia.

 

Alcuni consigli:

 

·      verifica i costi del tuo piano tariffario alla luce dell’entrata in vigore del roaming a tariffa nazionale

·      verifica, prima di chiamare/ricevere telefonate e/o inviare SMS o navigare su internet, quanto traffico ti è rimasto sul pacchetto

·      verifica se ti sono addebitati costi aggiuntivi ingiustificati.





 

 


 
 
 

16 giugno 2017 CARLO DE MASI NUOVO PRESIDENTE ADICONSUM

argomento: spese famiglia


 

Carlo De Masi, nuovo presidente di Adiconsum nazionale

 

Si è concluso oggi il VII congresso nazionale di Adiconsum che ha portato all'elezione del nuovo presidente dell'Associazione a difesa dei consumatori e dell'ambiente promossa dalla Cisl.

 

Pugliese, laureato in economia e commercio e scienze politiche, Carlo De Masi è il nuovo presidente di Adiconsum.

 

Proseguirò nel lavoro svolto finora - dichiara Carlo De Masi, neopresidente di Adiconsum nazionale - In questi ultimi anni, i cambiamenti tecnologici susseguitisi a ritmi vertiginosi hanno inciso profondamente negli usi e consumi dei consumatori, portando loro da un lato indubbi benefici ed opportunità, ma dall'altro nuove forme di vessazioni.

 

La sfida che come Adiconsum ci poniamo per i prossimi anni - prosegue De Masi - è quella di intercettare i nuovi bisogni delle famiglie e di essere pronti a tutelarli, con un occhio proiettato sempre più alla promozione di un consumerismo declinato con la sostenibilità. Serve un cambio di passo nel consumerismo. Questa è la sfida che Adiconsum intende affrontare, come sempre a fianco dei cittadini consumatori.

 

 Il primo Discorso

 

 

 

 


 
 
 

16 giugno 2017 12-18 GIUGNO: SETTIMANA NAZIONALE...

argomento: spese famiglia


 

Dopo il successo della prima edizione, la Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – UIBM, del Ministero dello Sviluppo Economico – ha dedicato anche nel 2017 una Settimana alla lotta al falso con sette giorni di eventi, convegni, iniziative.

 

La settimana anticontraffazione si è aperta Lunedì 12 giugno con il convegno “Contro la contraffazione: le politiche nazionali e le risposte del territorio” ed è poi proseguita il 13 a Napoli, il 14 a Venezia e il 16 giugno a Cosenza con giornate dedicate all’analisi e alla discussione scaturiti dalla presentazione di ricerche sull’impatto della contraffazione sull’economia italiana e locale. A conclusione delle giornate sono state presentate ai Prefetti locali delle proposte per la stesura di Piani provinciali di intervento per la lotta alla contraffazione.

 

La Settimana della Contraffazione è stata anche l’occasione per dare il via al nuovo tour estivo del progetto IO SONO ORIGINALE, l’iniziativa finanziata dal Ministero dello Sviluppo economico - Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione - UIBM e realizzata da Adiconsum insieme ad altre  associazioni dei consumatori. La Campagna contro il falso mette in campo attività di informazione e di sensibilizzazione per i cittadini sulla contraffazione e sulla tutela della proprietà industriale.

 

Il tour farà tappa in varie località da Napoli a Forte dei Marmi, da Torino a Cagliari.

 

Venerdì 16 giugno, si è tenuta la tappa prevista a Roma, organizzata da Adiconsum, presso lo scalo ferroviario di Roma Ostiense, il terzo della capitale per importanza, in uno spazio presente nel rinnovato sottopasso di stazione che collega con la linea B della metropolitana, messo a disposizione da Centostazioni (Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane).

 

Ogni tappa prevede l'allestimento di spazi espositivi in cui gli operatori offriranno informazioni e materiali sulla lotta alla contraffazione e il pubblico potrà assistere a un divertente spettacolo teatrale, cimentarsi in un gioco memory e ricevere in omaggio gadget "Io Sono Originale".



 

 


 
 
 

15 giugno 2017 IO SONO ORIGINALE, APPUNTAMENTO A ROMA STAZIONE...

argomento: spese famiglia


 

È ripartito in questi giorni, in occasione della Settimana della contraffazione il tour estivo del progetto IO SONO ORIGINALE, l’iniziativa finanziata dal Ministero dello Sviluppo economico - Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione - UIBM e realizzata da Adiconsum insieme ad altre associazioni dei consumatori*, che mette in campo attività di informazione e di sensibilizzazione per i cittadini sulla contraffazione e sulla tutela della proprietà industriale.

 

La contraffazione, infatti, e purtroppo, non va in vacanza, ed è più attiva che mai soprattutto nelle località turistiche, aggiungendo ai normali siti di vendita che sono le strade e le piazze anche le spiagge. Complici il clima vacanziero e spensierato, si tende ad abbassare la guardia e a realizzare degli acquisti di merce contraffatta.

 

Il tour estivo IO SONO ORIGINALE girerà l’Italia con un nuovo road show che si snoderà in una serie di tappe in tutta Italia.

 

Venerdì 16 giugno, sarà la volta dell’evento organizzato da Adiconsum presso lo scalo ferroviario di Roma Ostiense, il terzo della capitale per importanza, in uno spazio presente nel rinnovato sottopasso di stazione che collega con la linea B della metropolitana, messo a disposizione da Centostazioni (Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane).

 

 

Oltre alla tappa di Roma del 16 giugno e a quelle di Napoli svoltesi nei giorni scorsi, il road show toccherà anche le seguenti località: Forte dei Marmi, Torino e Cagliari che sarà la tappa di chiusura del tour prevista per l’11 luglio prossimo.

 

Le tappe prevedono l’allestimento di spazi espositivi in cui gli operatori offriranno informazioni e materiali sulla lotta alla contraffazione e divertenti gadget. I visitatori dello spazio espositivo potranno, inoltre, assistere ad un divertente spettacolo teatrale.

 

*
Adoc, Adusbef, Assoconsum, Assoutenti, Cittadinanzattiva, Casa del Consumatore, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Movimento Consumatori, Unione Nazionale Consumatori, Udicon, Associazione Utenti Servizi Radiotelevisivi.



 

 


 
 
 

14 giugno 2017 DIRETTA STREAMING: VII CONGRESSO ADICONSUM

argomento: spese famiglia


 

IN DIRETTA dal Church Village Hotel via di Torre Rossa 94 ROMA con la presenza e intervento di Anna Maria Furlan Segretario Generale CISL







Programma

 

 


 
 
 

13 giugno 2017 DIRETTA STREAMING: CONVEGNO ADICONSUM

argomento: internet


 

DIRETTA



Martedì 13 giugno 2017 – ore 9.00-13.30

Roma – Via di Torre Rossa, 94

The Church Village

 

Convegno Adiconsum

 

NUOVE TECNOLOGIE E NUOVE FONTI ENERGETICHE PER UN CONSUMO PIÙ ECONOMICO, SOSTENIBILE E DI QUALITÀ –
Come modificare gli usi, le scelte, le informazioni, i diritti
e le responsabilità per consumatori NO PROBLEM”

 

 

 

Adiconsum ha organizzato per Martedì 13 giugno, nell’ambito del progetto “No problem”, un convegno informativo dal titolo “Nuove tecnologie e nuove fonti energetiche per un consumo più economico, sostenibile e di qualità- Come modificare gli usi, le scelte, le informazioni, i diritti
e le responsabilità per consumatori NO PROBLEM”. 
Si daranno informazioni su come modificare i propri usi, operando scelte consapevoli di sostenibilità ambientale, economica e sociale, dei propri diritti, ma anche delle proprie responsabilità di consumatore. Per quanto riguarda gli usi, si parlerà dei nuovi modi di abitare e di muoversi.

 

Il Convegno rientra nel progetto “No problem”, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico con l'obiettivo di rafforzare il ruolo stesso del consumatore, rendendolo così protagonista attivo attraverso la maggiore consapevolezza e conoscenza dei propri diritti, e potenziare il rapporto Consumatori-Associazioni Consumatori ricorrendo alle opportunità offerte dalle nuove tecnologie.

 

Prendi visione del PROGRAMMA


 

 


 
 
 

 

< precedente 1 2 3 4 5 successivo >