login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

I nostri servizi

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

sanità  / salute > benessere

DORMIRE BENE È UN’ “ARTE”: LE 10 CURIOSITÀ DA SAPERE SUL SONNO
DORMIRE BENE È UN’ “ARTE”: LE 10 CURIOSITÀ DA SAPERE SUL SONNO
20 marzo 2017

Il mese di marzo, si sa, rappresenta una sorta di “risveglio dal letargo invernale”, ma non è raro che si vada incontro a qualche disturbo legato al sonno, da un po’ di insonnia a ritmi completamente scombinati. Dormire bene è importante tanto che il 17 marzo si celebra la Giornata Mondiale del Sonno.

Per l’occasione, ecco quindi dieci curiosità sul tema del “dormir bene”:


1. Abbiocco. Secondo uno studio c'è un'ora precisa di crisi di sonno in ufficio: le 15,30. L’ora più critica per chi siede a una scrivania scatta mediamente alle 15.27: è quello il momento in cui la testa tende inesorabilmente a cedere alla forza di gravità. Il rimedio più diffuso, per sei italiani su dieci (58%), è quello del caffè, ma il 17% degli italiani confessa di concedersi un pisolino sul luogo di lavoro. E soltanto il 5% si alza per fare dell’attività fisica


2. Pennichella. Il sonnellino dopo pranzo aiuta a dormire bene. Non è un vizio per persone pigre: una pennichella a metà giornata aiuta a rilassarci e ad arrivare alla sera più disposti al sonno notturno. Ma non deve superare i 15-20 minuti


3. Le donne dormono poco più degli uomini. Una mezz’ora in tutto: le donne tendono ad andare a dormire un po’ prima e si alzano poco dopo, secondo uno studio dell’Università del Michigan. Le donne risentono di più delle variazioni di luce e stagioni. Man mano che l’età avanza, abitudini maschili e femminili diventano più simili


4. È vero che, quando non siamo nel nostro letto, dormiamo peggio. Una ricerca svolta alla Brown University di Providence, USA, e pubblicata su Current Biology ha evidenziato che, quando dormiamo fuori casa, l’emisfero sinistro del nostro cervello è semi-vigile e più attento ai rumori. Per questo, quando si è in hotel, è frequente svegliarsi poco riposati


5. Essere mattinieri o tiratardi è questione di genetica. Sono state identificate dagli studiosi quindici regioni del DNA umano direttamente coinvolte nello svolgimento ritmi circadiani, quelli che fanno sì che alcuni di noi siano particolarmente attivi nelle prime ore del giorno e altri, invece, “ingranino” più tardi


6. Per cominciare a fare yoga non è mai troppo tardi. Sono noti i benefici dello yoga e della meditazione per il benessere generale e la flessibilità del corpo. Per quanto riguarda la qualità del sonno, sono gli over 50 a ottenere i maggiori vantaggi: non si è mai troppo vecchi per raggiungere il benessere attraverso questi metodi di rilassamento


7. Passeggiare favorisce il sonno. Bastano 15 minuti dopo cena e non solo si riuscirà a prendere sonno prima, ma anche la qualità e la durata risulteranno migliorati


8. Il caffè aiuta a stare svegli, ma se il debito di sonno è troppo grande perde la sua efficacia. Gli studi dell’American Academy of Sleep Medicine evidenziano che il caffè perde il suo potere stimolante dopo solo due nottate con poche ore di sonno. Si sperimenta solo un effetto placebo


9. La differenza più grande può farla il supporto su cui si riposa. La scelta del materasso e del cuscino va, quindi, fatta con molta attenzione


10. Il sonno è una faccenda personale: non esiste la ricetta universalmente giusta per addormentarsi, ciascuno ha i suoi orari, il suo numero ideale di ore di sonno, ciascuno ha le sue preferenze in termini di materasso, che è migliore quando è realizzato su misura. Ascoltare il proprio corpo, dare attenzione ai suoi segnali e assecondarne le esigenze è il consiglio migliore per vivere al meglio l’arrivo della bella

stagione.



 

Share |
 

 

contenuti correlati

  • in primo piano
  • eventi
  • video
MOZZICONI GETTATI A TERRA, I SOLDI DELLE MULTE...
I soldi derivanti dalle multe per chi getta a terra o in acqua sigarette, gomme da masticare, scontrini e altri rifiuti di piccole dimensioni  saranno destinati a campagne di...
 
PIANO PREVENZIONE: -10% FUMATORI ENTRO 2018
Le Regioni devono ridurre del 10% il numero dei fumatori entro il 2018, come prevede il Piano nazionale prevenzione 2014-2018. Lo ha sottolineato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin,...
 
GUERRA ALL’ACARO NELLE NOSTRE CASE
Non ne siamo coscienti fino a che non ne diventiamo allergici, ma l’acaro della polvere è un inquilino delle nostre case e un nostro convivente da sempre. Fa parte del phylum dagli...
 
Archivio >>
02 luglio 2015 | benessere
GIOVEDI' 2 LUGLIO
Adiconsum a ClassCNBC (507 Sky)         Giovedì 2 luglio, dalle ore 19.10, Adiconsum parteciperà in diretta alla trasmissione "I vostri soldi" in...

23 aprile 2015 | benessere
GIOVEDI' 23 APRILE
Adiconsum al Convegno su Liberalizzazione del Mercato Elettrico Giovedì 23 aprile, dalle ore 16, Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum, parteciperà al Convegno...

22 aprile 2015 | benessere
MERCOLEDI' 22 APRILE
Adiconsum a Convegno "Consumatori Smart: sogno o realtà?" Mercoledì 22 aprile, Pietro Giordano, presidente nazionale di Adiconsum, interverrà come relatore al Convegno di I-Com...

Archivio >>

11 novembre 2014 | benessere
Riscaldare casa

19 novembre 2013 | benessere
CNCU-Regioni
Napoli 19-11-13 CNCU-Regioni - Pietro Giordano - Presidente Adiconsum Napoli, presso la Fiera d’Oltremare il 18 e il 19  novembre 2013, la XIII Sessione Programmatica del Consiglio...

Archivio >>
Informazioni e Tutele

 

Progetti & Iniziative

 nessun progetto presente