login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

I nostri servizi

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

sanità  / salute > prevenzione

I GIOVANI ITALIANI FUMANO PIÙ DI TUTTI IN EUROPA
I GIOVANI ITALIANI FUMANO PIÙ DI TUTTI IN EUROPA
24 settembre 2016

L’Italia è il Paese dove i giovani fumano più di tutti i loro coetanei in Europa. Il dato emerge da una ricerca condotta dal Centro europeo per il monitoraggio della dipendenza dalle droghe (Espad) che ha coinvolto gli studenti di 15-16 anni delle scuole di 35 paesi. 

 
In Europa i dati sul fumo sono incoraggianti, con la percentuale di fumatori quotidiani diminuita dal 21% al 12% e meno di un quarto (21%) che si dichiara 'fumatore corrente' (ovvero di aver fumato negli ultimi 30 giorni).
 
Ma l'Italia va controcorrente e segna dati negativi record: il 37% ha fumato nell'ultimo mese, una diffusione quindi molto più elevata rispetto alla media dei coetanei europei e stabile nel tempo, a differenza degli altri paesi dove ha fatto registrare considerevoli diminuzioni. Anche per quanto riguarda gli studenti che fumano quotidianamente, gli italiani rimangono stabili nel corso degli ultimi 20 anni al 21%, a un livello più elevato della media comunitaria.


È alto anche il consumo di cannabis tra i giovani italiani, ben sopra la media Ue. Guardando ad esempio a quanti hanno consumato cannabis 'negli ultimi trenta giorni, vediamo che la media nei 35 Paesi è del 7%, mentre in Francia è del 17%, in Italia del 15% e nella Repubblica Ceca del 13%. Inoltre, se la media degli adolescenti negli ultimi 12 mesi ha consumato cannabis 8,9 volte, quelli islandesi lo hanno fatto 14, francesi e islandesi 13, gli italiani 12.


Quanto alle nuove droghe psicoattive (Nps), il loro consumo è più diffuso di quello di amfetamine, ecstasy, cocaina o Lsd. Il campione generale presenta una media del 3% tra quelli che le hanno usate negli ultimi 12 mesi. In Polonia ed in Estonia però la percentuale raddoppia (8%), seguono Bulgaria e Croazia (6%) e Irlanda e Italia.


L'uso di alcol, come per il tabacco, rimane su livelli elevati, ma con tendenze positive dal 1995. Tra gli adolescenti europei il consumo una tantum è diminuito dall'89 per cento all'80 per cento e l'uso corrente dal 56 per cento al 48 per cento, con una marcata diminuzione dopo il picco registrato nel 2003.


La percentuale di "binge drinking" (5 o più bevute in una singola occasione) si attesta agli stessi livelli di 20 anni prima: il 35 per cento ha riferito di aver praticato "binge drinking" nell'ultimo mese. Oltre tre quarti degli intervistati (78 per cento) dichiarano di reperire facilmente alcolici. In Italia, ad aver bevuto alcolici almeno una volta nella vita è l'84 per cento degli studenti, percentuale in diminuzione sia rispetto al picco del 2007 (90 per cento), sia rispetto al 1995 (88 per cento). Il consumo corrente interessa invece il 57 per cento, facendo registrare la prima diminuzione dal 2003 (63 per cento). Non si osservano differenze per il "binge drinking" (34 per cento).



 

Share |
 

 

contenuti correlati

  • in primo piano
  • eventi
  • video
RIAMMESSI IN COMMERCIO I TAPPETINI “PUZZLE”
Erano stati ritirati dal commercio per una presunta presenza di formammide sia in termini di concentrazione che di emissione, non adatti quindi ad essere utilizzati dai bambini perché...
 
SE NON SI USANO LE CINTURE DI SICUREZZA, IL...
Per la Corte di Cassazione se la mancata inosservanza dell’obbligo delle cinture di sicurezza a bordo della vettura comporta una riduzione dell’importo del risarcimento riconosciuto in caso...
 
GAS: PARTONO I CONTROLLI A SORPRESA PER LA...
L’Autorità l’energia elettrica il gas e il sistema idrico ha avviato la Campagna annuale dei “controlli a sorpresa” per  verificare il rispetto delle norme che garantiscono la...
 
Archivio >>
14 giugno 2017 | prevenzione
14 GIUGNO e 15 GIUGNO
VII Congresso di Adiconsum nazionale EVENTO TRASMESSO IN STREAMING Programma

05 settembre 2016 | internet
LUNEDI' 5 SETTEMBRE
Evento finale del progetto europeo Sypcit Per il  PROGRAMMA CLICCA QUI 

02 settembre 2016 | internet
VENERDI' 2 SETTEMBRE
Adiconsum interviene a Radio Cusano Campus Venerdì 2 settembre, Adiconsum interviene, intorno alle 16.30, a Radio Cusano Campus per parlare di furto d'identità: consigli su come...

Archivio >>

06 aprile 2016 | prevenzione
Truffe

17 giugno 2015 | prevenzione
5 DIRITTI Che Devi Conoscere
Campagna della Commissione europea sui diritti dei consumator i I materiali disponibili sono visionabili all'indirizzo:  http://europa. eu/youreurope/promo-consumers/ posters/index_en.htm

Archivio >>