login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

I nostri servizi

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

telecomunicazioni / tecnologia > telefonia

CELLULARE ALL’ESTERO: DAL 15 GIUGNO L’ADDIO AI SOVRAPREZZI È REALTÀ, MA…
CELLULARE ALL’ESTERO: DAL 15 GIUGNO L’ADDIO AI SOVRAPREZZI È REALTÀ, MA…
… con alcuni distinguo dovuti alla “politica di corretto utilizzo”
20 giugno 2017


E finalmente l’atteso momento della fine delle tariffe maggiorate di roaming applicate dal proprio operatore in caso di chiamate, sms e internet effettuati in un Paese diverso da quello in cui si è sottoscritto il contratto di telefonia mobile, è arrivato. Dal 15 giugno scorso, infatti, i consumatori che viaggiano nei 28 Stati membri dell’Unione europea, pagheranno per le chiamate fatte/ricevute, per gli SMS inviati/ricevuti e per la navigazione in internet la tariffa prevista dal proprio piano tariffario nazionale.

 

Come funziona il roaming a tariffa nazionale

·      Contratto di telefonia mobile in abbonamento o ricarica

Il roaming a tariffa nazionale si applica sia ai contratti in abbonamento che alle SIM prepagate.

 

·      Qual è il limite per l’utilizzo corretto del roaming nazionale

La discriminante per poter usufruire del roaming a tariffa nazionale anche nei Paesi dell’Unione è il tempo di utilizzo: il periodo di uso del cellulare nel proprio Paese deve essere sempre maggiore rispetto a quello fatto in un altro Paese. Questo è considerato un corretto utilizzo dei servizi di roaming.

 

Gli operatori possono verificare tale utilizzo su un periodo di 4 mesi. Se l’utilizzo non risulta corretto, cioè se se si usa il proprio cellulare per chiamate/sms/internet in misura maggiore all’estero che nel proprio Paese,  gli operatori potranno contattare il proprio cliente per chiedere chiarimenti. Se trascorsi 14 giorni, il consumatore persisterà nel suo comportamento,   l’operatore potrà applicare i seguenti sovrapprezzi:

·      per le telefonate: al massimo 3,2 cent/minuto

·      per gli SMS: al massimo 1 cent/sms

·      per i dati mobili: al massimo 7,7 euro/GB per scendere anno dopo anno fino a 2,5 euro dal 1° gennaio 2022.

 

·      Attivazione automatica

L’applicazione del roaming a tariffa nazionale avverrà in maniera automatica. L’operatore è tenuto ad informare il consumatore riguardo all’abolizione delle tariffe di roaming e a come cambierà il contratto.

 

 

·      Cosa fare in caso di addebito di sovrapprezzo

In caso di addebito ingiustificato di un sovrapprezzo al posto del roaming a tariffa nazionale, contestate subito all’operatore il costo aggiuntivo attivando il reclamo ed in caso di mancata o insoddisfacente risposta, rivolgiti alle sedi territoriali Adiconsum chiedendo di essere assistito nell’attivazione della procedura di conciliazione paritetica.

 

·      In quali Paesi dell’Unione valgono le tariffe di roaming nazionale

Al momento nei 28 Stati membri dell’Unione, compreso il Regno Unito. A breve il roaming a tariffa nazionale sarà disponibile anche in Islanda, Liechtenstein e Norvegia.

 

Alcuni consigli:

 

·      verifica i costi del tuo piano tariffario alla luce dell’entrata in vigore del roaming a tariffa nazionale

·      verifica, prima di chiamare/ricevere telefonate e/o inviare SMS o navigare su internet, quanto traffico ti è rimasto sul pacchetto

·      verifica se ti sono addebitati costi aggiuntivi ingiustificati.





 

Share |
 

 

contenuti correlati

  • in primo piano
  • eventi
  • video
“OSCURATO” SITO STOCKISTI.COM: QUALI...
La Polizia Postale ha provveduto ad “oscurare”, cioè a rendere praticamente non funzionante, il sito di e-commerce “stockisti.com”, noto per vendere prodotti di elettronica...
 
TELEFONIA MOBILE: PER ORA FATTURAZIONE E RINNOVO...
La delibera 121/17/CONS, che ha ripristinato la fatturazione e il rinnovo della telefonia fissa secondo il calendario gregoriano, ossia ogni mese e non ogni 28 giorni, non l’ha invece...
 
STOP AI CONTRATTI DEL TELEFONO FISSO A 28 GIORNI
Non più a 28 giorni, ma con cadenza a 1 mese. Sarà questa l’unità temporale sulla base della quale le aziende della telefonia fissa dovranno calcolare i consumi fatturati dai...
 
Archivio >>
05 settembre 2016 | internet
LUNEDI' 5 SETTEMBRE
Evento finale del progetto europeo Sypcit Per il  PROGRAMMA CLICCA QUI 

21 luglio 2015 | telefonia
MARTEDI' 21 LUGLIO
Adiconsum a Radio Articolo 1         Martedì 21 luglio, Adiconsum parteciperà in diretta dalle ore 11.30 a Radio Articolo 1 per parlare di tariffe...

03 giugno 2015 | telefonia
MERCOLEDI' 3 GIUGNO
Adiconsum a Radio Art. 1 Mercoledì 3 giugno, alle opre 11.45, Adiconsum interverrà a Radio articolo 1 per parlare delle telefonate commerciali aggressive (telemarketing)

Archivio >>
15 luglio 2016 | internet
Furto d'identità: naviga in sicurezza con...
Vuoi navigare in sicurezza col tuo smartphone? Scarica l'App MP-Shield e scopri le sue potenzialità guardando il video tutorial

09 febbraio 2015 | telefonia
Smaltimento Cellulari
Cellulare Obsoleto? O non funzionante?? Guarda il Video

15 gennaio 2014 | telefonia
VICENDA BIP MOBILE
Dal 30 dicembre 220.000 utenti di Bip Mobile, l'operatore telefonico virtuale, sono senza linea telefonica. Ecco cosa devono fare per far valere i propri diritti. Per dubbi, chiarimenti ed adeguata...

Archivio >>
Informazioni e Tutele

 

Progetti & Iniziative

 nessun progetto presente