login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

I nostri servizi

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

telecomunicazioni / tecnologia > telefonia

CASO WHATSAPP-FACEBOOK: IL GARANTE APRE UN'INCHIESTA
CASO WHATSAPP-FACEBOOK: IL GARANTE APRE UN
01 ottobre 2016
Il Garante per la protezione dei dati personali ha avviato un’istruttoria a seguito della modifica della policy effettuata da WhatsApp a fine agosto che prevedeva la messa a disposizione di Facebook di alcune informazioni riguardanti gli account di singoli utenti, anche a finalità di marketing.


Il Garante ha invitato WhatsApp e Facebook a fornire tutti gli elementi utili alla valutazione del caso, in particolare: la tipologia di dati che WhatsApp intende mettere a disposizione di Facebook;  le modalità per l’acquisizione del consenso da parte degli utenti alla comunicazione dei dati;  le misure per garantire l’esercizio dei diritti riconosciuti dalla normativa italiana sulla privacy;  le misure per garantire l'esercizio dei diritti riconosciuti dalla normativa italiana sulla privacy, considerato che dall'avviso inviato sui singoli device la revoca del consenso e il diritto di opposizione sembrano poter essere esercitati in un arco di tempo limitato.


La nuova privacy policy  adottata da Facebook e WhatsApp, secondo l’Authority, pone serie preoccupazioni dal punto di vista della protezione dei dati personali, perché lo scambio di indirizzari tra i servizi non può avvenire senza il consenso degli iscritti. Inoltre, Il flusso massiccio di dati non riguarda solo gli utenti di Facebook o WhatsApp, ma si estende anche a chi non è iscritto a nessuno dei due servizi, i cui dati vengono comunicati per il semplice fatto di trovarsi in una rubrica telefonica di un utente di WhatsApp.



 

Share |
 

 

contenuti correlati

  • in primo piano
  • eventi
  • video
TELEFONIA, NESSUN COSTO PER CHIUDERE CONTRATTO
Il recesso da un contratto stipulato con operatori di telefonia non può comportare costi, “comunque denominati e neanche indiretti”.  È quanto chiarisce una sentenza del Tribunale...
 
DIVIETO DI VOLO PER LO SMARTPHONE SAMSUNG GALAXY...
Dopo il divieto di inserirlo nel bagaglio in stiva, dal 15 ottobre, lo smartphone Samsung Galaxy Note 7 non potrà essere portato neanche a bordo. Il divieto vale in primis per le compagnie...
 
UE CAMBIA SUL ROAMING: NESSUN LIMITE DI TEMPO
I limiti di tempo del roaming (un totale di 90 giorni e per non più di 30 giorni consecutivi) sono stati superati. Dopo il ritiro della bozza  del Regolamento contestata dai...
 
Archivio >>
05 settembre 2016 | internet
LUNEDI' 5 SETTEMBRE
Evento finale del progetto europeo Sypcit Per il  PROGRAMMA CLICCA QUI 

21 luglio 2015 | telefonia
MARTEDI' 21 LUGLIO
Adiconsum a Radio Articolo 1         Martedì 21 luglio, Adiconsum parteciperà in diretta dalle ore 11.30 a Radio Articolo 1 per parlare di tariffe...

03 giugno 2015 | telefonia
MERCOLEDI' 3 GIUGNO
Adiconsum a Radio Art. 1 Mercoledì 3 giugno, alle opre 11.45, Adiconsum interverrà a Radio articolo 1 per parlare delle telefonate commerciali aggressive (telemarketing)

Archivio >>
15 luglio 2016 | internet
Furto d'identità: naviga in sicurezza con...
Vuoi navigare in sicurezza col tuo smartphone? Scarica l'App MP-Shield e scopri le sue potenzialità guardando il video tutorial

09 febbraio 2015 | telefonia
Smaltimento Cellulari
Cellulare Obsoleto? O non funzionante?? Guarda il Video

15 gennaio 2014 | telefonia
VICENDA BIP MOBILE
Dal 30 dicembre 220.000 utenti di Bip Mobile, l'operatore telefonico virtuale, sono senza linea telefonica. Ecco cosa devono fare per far valere i propri diritti. Per dubbi, chiarimenti ed adeguata...

Archivio >>
Informazioni e Tutele

 

Progetti & Iniziative

 nessun progetto presente