login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

I nostri servizi

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

telecomunicazioni / tecnologia > internet

FRODI ON LINE, CONDANNATE DUE BANCHE
FRODI ON LINE, CONDANNATE DUE BANCHE
16 ottobre 2016

Le frodi tramite furto di identità sono numerose, soprattutto in ambito Internet Banking. Per fortuna esistono gli strumenti legali per difendersi. Una recente pronuncia del Tribunale di Roma ha confermato l’orientamento indicato dalla Cassazione condannando due banche online alla restituzione del maltolto e al pagamento di 20.000 euro per danni, in favore di un correntista frodato.


Nel caso in questione i malfattori avevano clonato la carta d’identità del titolare del conto e acquisito il numero di cellulare del correntista: con una semplice autocertificazione di smarrimento, avevano ottenuto una SIM Card sostitutiva e aperto a nome della vittima un conto online presso altro istituto bancario, spostando il deposito dal primo al secondo conto e successivamente verso ulteriori conti.


Il correntista frodato ha disconosciuto tempestivamente le operazioni illecite compiute sul proprio conto, denunciando l’evento e il danno. Le due banche, invece, non sono state in grado di provare che i loro sistemi di sicurezza fossero efficaci ed i processi conformi alla legge sulla privacy D.lgs. 196/2003, al decreto legislativo sui servizi di pagamento nel mercato interno D.lgs 11/10 e al codice civile art. 2050 attività pericolose e 2049 responsabilità dei padroni e committenti). Anzi, nel giudizio è emerso il contrario.


Queste sentenze hanno dato spazio applicativo alle norme – quali il Codice Privacy e il decreto legislativo n. 10/11 sui sistemi di pagamento online – che impongono alle aziende (in particolare gli istituti bancari) di predisporre adeguati sistemi di sicurezza informatica e dimostrare, in caso di illeciti, di non avere alcuna responsabilità. Dunque, il correntista può limitarsi alla denuncia tempestiva dell’illegittima e non riconosciuta operazione bancaria.



 

Share |
 

 

contenuti correlati

  • in primo piano
  • eventi
  • video
#DIGITALDAY2017: COME ESSERE DIGITALI SENZA FARSI...
In occasione dei 60 anni della firma dei Trattati di Roma, si celebra oggi 23 marzo in tutta l’Unione europea il Digital Day. La creazione di un Mercato unico Digitale è tra gli obiettivi...
 
CYBERBULLISMO: “IO CONOSCO” TORNA A VIBO...
Torna di nuovo a Vibo Valentia il tour del progetto #socialvirus “IO CONOSCO” promosso da Adiconsum, FNS CISL, CISL Scuola, SIULP e UST CISL di Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia. ...
 
MERCOLEDÌ 15 MARZO: GIORNATA EUROPEA E MONDIALE...
In occasione della Giornata europea e mondiale del consumatore, che si celebra tutti gli anni il 15 marzo, dedicata quest’anno al Mercato digitale, Adiconsum ha indetto il NO PROBLEM DAY ITALIA,...
 
Archivio >>
05 settembre 2016 | internet
LUNEDI' 5 SETTEMBRE
Evento finale del progetto europeo Sypcit Per il  PROGRAMMA CLICCA QUI 

02 settembre 2016 | internet
VENERDI' 2 SETTEMBRE
Adiconsum interviene a Radio Cusano Campus Venerdì 2 settembre, Adiconsum interviene, intorno alle 16.30, a Radio Cusano Campus per parlare di furto d'identità: consigli su come...

26 ottobre 2015 | internet
LUNEDI' 26 OTTOBRE
Adiconsum a Radio Capital Lunedì 26 ottobre, dalle ore 10.30, Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum, interverrà in diretta alla trasmissione "Ladies and Capital" su Radio...

Archivio >>
15 marzo 2017 | internet
e-consumer quiz
Conosci i tuoi diritti quando acquisti online in Europa? Guarda il video e gioca con  e-consumer quiz  !

15 luglio 2016 | internet
Furto d'identità: naviga in sicurezza con...
Vuoi navigare in sicurezza col tuo smartphone? Scarica l'App MP-Shield e scopri le sue potenzialità guardando il video tutorial


Archivio >>