login  Login  
Password dimenticata?
Facebook   Twitter   YouTube   Feed RSS
 
 
 

aree tematiche

 

Noi per te

 

I nostri servizi

 

Servizio civile nazionale

 

Ti vuoi informare

 

Centro di prevenzione usura

 

Centro Europeo Consumatori Italia

 

 

trasporti / turismo > treni

ABBONATI AI TRENI AV: NO POSTO… NO PARTY (I)…
ABBONATI AI TRENI AV: NO POSTO… NO PARTY (I)…
Scatta il 31 agosto la prenotazione obbligatoria
20 luglio 2015

Se sei un abbonato Alta Velocità di Trenitalia ancora fino a domenica 30 agosto potrai salire sulle Frecce senza prenotare il posto a sedere.

È stata, infatti, prorogata a lunedì 31 agosto l’introduzione della prenotazione obbligatoria per i viaggiatori dei treni Alta Velocità di Trenitalia fissata in un primo tempo al 15 luglio scorso.

Questa è solo l’ultima delle novità con cui i “pendolari” d’oro dell’Alta Velocità della tratta Milano-Torino (circa 300 euro al mese) e viceversa stanno facendo i conti dal 1° luglio scorso.

Infatti, da tale data è scattato il nuovo piano per l’accesso ai treni AV che si è concretizzato in un aumento non da poco del costo dell’abbonamento (+15%), seguito dall’annuncio della prenotazione obbligatoria, pena il fatto di rimanere a terra.

A fronte dell’alzata di scudi che si è subito levata sia da parte dei pendolari che delle Associazioni Consumatori, tra cui Adiconsum, che sul tema hanno avuto un incontro con Trenitalia, al momento, si è ottenuta l’introduzione di un’altra coppia di treni sulla tratta Torino-Milano (ore 7 con partenza da Torino e ore 19 con partenza da Milano) e la proroga della prenotazione obbligatoria del posto dal 15 luglio al 31 agosto.

A breve, dovrebbe anche essere attivata la prenotazione multipla, così da prenotare il proprio posto per tutto il mese.

 

IMPORTANTE: Trenitalia ha affermato che “la proroga consentirà di monitorare stabilmente le novità introdotte e di sviluppare nuove funzionalità che vengano incontro alle richieste dei pendolari AV”. Pertanto, invitiamo i passeggeri dei treni AV di non esitare a contattare le sedi Adiconsum per segnalare eventuali criticità, al fine di riportarle al tavolo di confronto con l’azienda. Ricordiamo inoltre che in caso di contenzioso con Trenitalia è possibile attivare la procedura di conciliazione paritetica rivolgendosi alle sedi territoriali dell’Associazione.

 

Share |
 

 

contenuti correlati

  • in primo piano
  • eventi
  • video
 
TRENITALIA: CAMBIARE L’ALGORITMO SBAGLIATO...
Qualcosa si muove sul fronte delle tariffe dei pendolari dei treni sovraregionali. Si è svolto, infatti, il 22 febbraio scorso, l’incontro tra la Conferenza delle Regioni e delle...
 
ABBONATI TRENITALIA ALTA VELOCITÀ: DAL 9...
Dal 9 febbraio è possibile chiedere il rimborso per quanto pagato in più per l’abbonamento di febbraio per i treni Alta velocità di Trenitalia. Il rimborso non è...
 
Archivio >>
13 luglio 2016 | treni
MERCOLEDI' 13 LUGLIO
Adiconsum a RaiRadio1 (Radio anch'io) Mercoledì 13 luglio, alle 9.40, Adiconsum interverrà in collegamento telefonico, in diretta, alla trasmissione in onda su RaiRadio1 "Radio...

12 luglio 2016 | treni
MARTEDI' 12 LUGLIO
Adiconsum a TgCom 24 Martedì 12 luglio, intorno alle 17.30, Adiconsum interverrà a TgCom 24 per parlare dello scontro fra i treni in Puglia

24 novembre 2015 | treni
MARTEDI' 24 NOVEMBRE
Adiconsum a Tv2000 Martedì 24 novembre, Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum, parlerà al TG delle 18.30 degli effetti della privatizzazione di Trenitalia

Archivio >>
12 luglio 2016 | treni
Scontro treni in Puglia
Intervista a Walter Meazza, Presidente Adiconsum, in collegamento telefonico con TGCOM24 sul disastro ferroviario in Puglia

12 giugno 2012 | treni
TRENI: INTERVISTA A MORETTI
Intervista a Mauro Moretti, AD Ferrovie dello Stato

Archivio >>
Informazioni e Tutele

 

Progetti & Iniziative

 nessun progetto presente